Nel cuore della città vecchia

Incastonato tra la Cattedrale e il vicino Palazzo Ducale, nel cuore della città antica, il Chiostro di San Lorenzo fu costruito nel XII secolo sulla sommità della collina di Serravalle e sul sito delle antiche mura carolingie per diventare residenza dei Canonici del Duomo, a cui è tuttora collegato con un passaggio sopraelevato.

All’interno di questo suggestivo edificio medievale è ospitato il Museo Diocesano, nato dalla necessità di offrire una memoria storica delle vicende della chiesa genovese nei secoli, testimoniando attraverso le opere d’arte le ricche relazioni esistenti tra la città e il suo territorio.

Museo Diocesano – Chiostro dei Canonici di San Lorenzo

Ingresso Museo: via Tommaso Reggio 20r

Ingresso Chiostro: via Tommaso Reggio 12 (suona al videocitofono “Museo Diocesano” – Direzione e uffici, in orario di chiusura del Museo)

Orari del museo

Il Museo Diocesano è in via Tommaso Reggio 20r, dietro la Cattedrale di San Lorenzo

Osserva il seguente orario: da lunedì a domenica h 10.00-18.00.

È chiuso il martedì.

Può aprire su appuntamento per gruppi e scolaresche.

A piedi

Arrivati alla Stazione di Genova Piazza Principe percorrere Via Balbi; quindi attraversare piazza della Nunziata e il successivo Largo Zecca; svoltare a destra in via Cairoli. Percorrere via Cairoli e la successiva via Garibaldi fino a piazza Fontane Marose. Da piazza Fontane Marose proseguire a destra in via XXV Aprile fino a piazza De Ferrari. Proseguire lungo l’edificio di Palazzo Ducale per giungere a Piazza Matteotti, su cui si affaccia l’ingresso dell’Arcidiocesi di Genova (civico 4): costeggiando la parte medievale del Palazzo Ducale si imbocca via Tommaso Reggio.

In automobile

Uscite al casello di Genova OVEST e proseguite per il centro sulla strada sopraelevata Aldo Moro. Uscendo all’uscita di Piazza Cavour vi ritroverete nei pressi del Porto Antico e dell’Acquario dove sono disponibili diversi parcheggi.

Il museo si trova in una zona a traffico limitato quindi vi consigliamo di raggiungerlo a piedi risalendo Via San Lorenzo.

Per le persone con mobilità ridotta o handicap, è possibile raggiungere Piazza De Ferrari e raggiungerci da lì.

In treno

Il museo è facilmente raggiungibile con la metropolitana o i bus urbani sia dalla stazione di Genova Piazza Principe che da quella di Genova Brignole.

In aereo

L’aeroporto Cristoforo Colombo è nel quartiere di Genova Sestri Ponente

Con i mezzi pubblici

Autobus: dalla Stazione Principe, prendere le linee dirette a Piazza De Ferrari (18-37), oppure le linee con fermata a Piazza Caricamento (1-7-8); da qui raggiungere Palazzo S. Giorgio, quindi piazza Banchi, percorrere via Orefici fino a raggiungere Campetto; al fondo della piazza, imboccare via di Scurreria e quindi svoltare a sinistra verso via Reggio. Dalla Stazione Brignole, prendere i bus numero 17-18-37-39-40 con fermata a piazza De Ferrari; raggiungere la vicina piazza Matteotti quindi imboccare via T. Reggio, costeggiando la mole medievale di Palazzo Ducale. I biglietti dei bus si acquistano presso le edicole, le tabaccherie, i rivenditori automatici presenti nelle stazioni della metro.

Metropolitana: dalla Stazione Principe, fermata San Giorgio o De Ferrari; dalla Stazione Brignole, fermata De Ferrari

Navebus: con la Navebus, discesa al Porto Antico. Imboccare via San Lorenzo e giunti in piazza San Lorenzo, imboccare via di Scurreria e quindi svoltare a sinistra per via Tommaso Reggio.