L'occhio intelligente

La percezione visiva a servizio dell'arte

Laboratorio didattico per le scuole nell’ambito del Festival della Cultura Creativa – ABI – VI edizione

Fin dall’antichità gli artisti hanno giocato, interagito, cavalcato la percezione visiva degli esseri umani, inizialmente in maniera empirica, ma con il trascorrere dei secoli in modo sempre più scientifico e voluto, nell’intento di suscitare sensazioni, reazioni o emozioni ben precise.

Contenuti:

l’attività consiste in un itinerario guidato alla ricerca di esempi artistici e architettonici del passato, fra le collezioni di Banca Carige, del Museo Diocesano e nel centro storico genovese, seguendo due principali filoni: opere figurative che hanno “giocato” con l’occhio umano e opere architettoniche in cui gli architetti hanno dovuto escogitare soluzioni particolari per ovviare a problemi tecnici di vario genere. Nel tour ci si avvarrà di una scheda didattica operativa, appositamente predisposta.

Focus:

  • Imparare a leggere lo spazio e a interagire con il patrimonio artistico, comprendendo come si è costruita la città e come ogni elemento, sia esso decorativo che architettonico, è nato con una precisa funzione.
  • Approfondire la conoscenza del patrimonio artistico cittadino, attraverso l’esercizio della lettura degli spazi e delle opere in esso conservate

Articolazione:

1.a tappa, Sede Banca Carige: dipinti in cui sono evidenti alcuni escamotage con cui i pittori creano coinvolgimento emotivo nello spettatore.

2.a tappa, centro storico: (a titolo di esempio:) l’illusionismo barocco della chiesa del Gesù; le architetture dipinte nelle facciate di alcuni palazzi genovesi; i “trucchi” per sopperire a problemi costruttivi o di percezione nella Cattedrale di San Lorenzo.

3.a tappa, Museo Diocesano: (a titolo di esempio:) trompe l’oeil negli affreschi dei “Fasti dei Canonici”; prospettive e paesaggi con le “novità” dell’olio nelle opere di G. Barbagelata; suscitare compassione nel Cristo fra gli aguzzini; risparmiare e … far bella figura con un “finto blu”.

A cura di: Banca CARIGE, Ufficio Relazioni Esterne – Museo Diocesano, staff Didattico.

GUARDA IL VIDEO!

Per ulteriori info sul Festival della Cultura Creativa – ABI – vedi anche http://www.culturacreativa.it/?p=1763

Destinatari

Scuola primaria, Scuola secondaria di primo grado.

Date e orari

Mercoledì 27, giovedì 28 e venerdì 29 marzo, in due turni: alle ore 9 e alle ore 11.30.

 

Modalità

L’attività ha una durata di circa 2 h ed è gratuita, ma è tassativa la prenotazione (posti limitati). È necessario presentarsi presso Banca Carige (piazza De Ferrari) circa un quarto d’ora prima dell’inizio dell’attività. Attenzione: in base alla data e all’orario prescelti, possono verificarsi variazioni nelle tappe del percorso. Sarà necessario compilare una liberatoria per l’uso delle immagini.

Scheda attività

Scarica la scheda in pdf:

L’occhio intelligente