Sarcofago di Alcesti

Sarcofago in marmo con la morte di Alcesti
II sec D.C.

Proviene dalla chiesa di Santa Maria delle Vigne uno dei più importanti e interessanti sarcofagi romani, risalente al II secolo d.C e raffigurante la Morte di Alcesti, tema che ne giustificò, durante il medioevo, il suo riutilizzo come sepoltura inserendolo in una tomba ad arcosolio collocata sotto il campanile del santuario mariano. Nel 2001, per preservare il sarcofago da un atto di vandalismo, il sarcofago fu trasportato in deposito presso il Museo Diocesano e al suo posto venne collocata una copia.